Eventi

I Giovani Soci delle Bcc toscane lanciano "Eccellenze in Tour"

23/09/2017

Firenze - Una finestra sulla Toscana e sulle eccellenze produttive che costituiscono il motore dello sviluppo regionale. Partirà ad ottobre il progetto “Eccellenze in tour”, organizzato dai gruppi Giovani Soci BCC Toscana, per far conoscere e valorizzare le tante realtà ricche di storia e le peculiarità ambientali, paesaggistiche, culturali e imprenditoriali che caratterizzano la nostra Regione.

Il progetto, nato dall’esperienza del 6° Forum Nazionale Giovani Soci BCC che si è tenuto lo scorso anno a Firenze, è stato illustrato sabato 23 settembre nel complesso delle Murate. All’incontro, a cui hanno partecipato 50 giovani soci delle banche di credito cooperativo toscane, ogni Gruppo Giovani Soci ha presentato brevemente la propria iniziativa. Al Forum Nazionale, infatti, vennero proposte idee e progetti da concretizzare successivamente, con il coinvolgimento delle BCC. Oggi molti di quei progetti sono diventati realtà ed ogni gruppo di Giovani Soci ha raccontato l’esperienza vissuta o l’idea progettuale agli altri ragazzi.

L’iniziativa di oggi  - ha commentato il presidente della Federazione Toscana BCC, Matteo Spanò - rappresenta un importante investimento sulle risorse più belle presenti nei nostri territori, ovvero i giovani. È assolutamente indispensabile infatti dare realmente fiducia ai giovani, stimolare il loro entusiasmo e la loro autoimprenditorialità, affinché possano restare in quei territori stessi e, allo stesso tempo, trovare strade diverse da quelle percorse fino ad oggi. Noi vogliamo portare in evidenza quello che è stato fatto ma, soprattutto, quello che possiamo ancora fare”.

La referente regionale dei Giovani Soci Letizia Spinosa ha sottolineato: “Come Giovani Soci abbiamo riscontrato fin dall’inizio una concreta collaborazione da parte delle BCC. Questo è il primo evento di respiro regionale realizzato dai Giovani Soci toscani, frutto di un intenso lavoro di coordinamento che si è protratto per anni. Ci auguriamo che costituisca un inizio, per altri numerosi appuntamenti che ci vedano così coinvolti tutti, come parte integrante di un’unica e bella realtà”.

Gallery